La piattaforma software è il luogo dove viene generato il modello virtuale (digital twin) della realtà fisica misurata dai nodi multi-sensore. La piattaforma è anche il controllore centrale della rete LoRa di raccolta dati. È possibile sia verificare e cambiare i parametri operativi dei singoli settori di rete (serviti dai gateway) sia interagire direttamente con il singolo nodo.
All’interno della piattaforma si forma il valore d’uso per l’utente finale, che può accedere ai dati e alle relative elaborazioni semplicemente da browser con qualunque dispositivo. I dati dei singoli nodi multi-sensore, non solo vengono valutati singolarmente, ma possono essere riaggregati dinamicamente tramite modelli fisici interpretativi.

Pensata per essere implementata facilmente all'interno di control room è il luogo dove viene generato il modello virtuale digital twin) della realtà fisica misurata dai nodi multi sensore.

Consente di effettuare il monitoraggio su più livelli conoscitivi:

Scala dell’elemento strutturale

elaborazione delle informazioni sulle singole zone di misura o su più misure effettuate su uno specifico elemento strutturale.

Scala dell’opera

elaborazione delle informazioni su più elementi strutturali appartenenti alla medesima opera.

Scala dell’area geografica

elaborazione delle informazioni su più opere appartenenti alla medesima area geografica.

Dotata di un’interfaccia utente configurabile è in grado di soddisfare le esigenze di ogni professionista o operatore di control room.

INDIVIDUAZIONE ANOMALIE

Consente di impostare delle soglie di attenzione al superamento delle quali viene inviato e/o visualizzato un alert.

DATI STORICI

Permette di applicare i criteri di visualizzazione ed analisi al passato e di ricostruire nel tempo l’andamento strutturale dell’opera

NAVIGAZIONE 3D

Simula una visita ispettiva sul campo attraverso un approccio visivo globale, direttamente sul modello 3D interattivo

INTEGRAZIONE

Consente di acquisire dati da altre piattaforme di monitoraggio o di inviare i propri dati ad altre piattaforme per un’analisi completa delle opere

BIM

L’ambiente BIM potrà essere utilizzato per la redazione del piano di dispiegamento con trasmissione automatica delle informazioni alla piattaforma software.

MACHINE LEARNING

Gestione integrata degli algoritmi di machine learning per l’analisi statistica e predittiva e per segnalare automaticamente deviazioni e anomalie dello stato strutturale dell’opera.

Translate »